MONTAGGIO,SMONTAGGIO E TRASFORMAZIONE DI PONTEGGI – ALTO LAGO (DONGO)

OBIETTIVI

Il corso si rivolge a lavoratori edili e affini, ed è necessario per adempiere agli obblighi previsti dal legislatore nel D.Lgs. 81/08 e s.m.i. relativamente al montaggio, la trasformazione e lo smontaggio dei ponteggi .
L’obiettivo del corso consiste nel trasmettere informazioni precise ed aggiornate in merito alle norme di legge e di buona tecnica per il montaggio, la trasformazione e lo smontaggio dei ponteggi

CONTENUTI

I contenuti del corso, in accordo a quanto stabilito nell’allegato XXI del D.Lgs. 81/08 e s.m.i., riguardano:

  • legislazione generale di sicurezza e prevenzione infortuni;

  • analisi dei rischi;

  • norme di buona tecnica e buone prassi;

  • statistiche infortuni e violazioni nei cantieri;

  • D.Lgs. 81/08 e s.m.i. titolo IV capo II “lavori in quota” e titolo IV capo I “Cantieri”;

  • piano di montaggio, uso e smontaggio in sicurezza (Pi.M.U.S.), autorizzazione ministeriale, disegno esecutivo, progetto;

  • DPI anticaduta: uso, caratteristiche, manutenzione, durata e conservazione;

  • ancoraggi: tipologie e tecniche;

  • verifiche di sicurezza: primo impianto, periodiche e straordinarie;

  • montaggio/smontaggio/trasformazione ponteggio a tubi e giunti (PTG), a telai prefabbricati (cavallette tradizionali e ad “H” – PTP), a montanti e traversi prefabbricati (Multidirezionale – PMTP);

  • elementi di gestione prima emergenza – salvataggio.

DESTINATARI

Il corso è rivolto sia ai lavoratori che ai preposti addetti alle operazioni di montaggio/smontaggio di ponteggi.
Per poter frequentare il corso è necessario essere maggiorenni, avere una buona conoscenza della lingua italiana (lettura, comprensione, comunicazione), possedere l’idoneità medica per i lavori in quota e aver frequentato il corso di formazione di base dei lavoratori.

DURATA

32 ore

CONDIZIONI PER L’OTTENIMENTO DELL’ATTESTATO

  1. Il corso prevede una prova di valutazione intermedia a carattere teorico e una prova pratica finale; per l’accesso alla parte pratica è necessario il superamento della verifica della parte teorica. La valutazione per la parte teorica si basa su una prova mista, costituita da un test scritto eventualmente integrato da un colloquio orale, in caso di non superamento del test scritto. Il superamento del test scritto costituisce titolo per l’accesso alla parte pratica. Sono esentati dal colloquio orale e ammessi direttamente alla parte pratica quanti superano positivamente il test scritto.
  2. Il mancato superamento della prova pratica di verifica finale comporta l’obbligo di ripetere il modulo pratico.
  3. L’esito positivo delle prove di verifica intermedia e finale, unitamente ad una presenza pari almeno al 90% del monte ore, consentirà il rilascio, al termine del percorso formativo, dell’attestato di frequenza con verifica dell’apprendimento.
  4. L’idoneità al ruolo di preposto al montaggio, smontaggio e trasformazione di ponteggi potrà essere rilasciata solo in presenza della formazione particolare e aggiuntiva di preposto secondo quanto previsto dall’interpello 16/2015.

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE:

E’ obbligatorio presentarsi alla formazione con i seguenti dpi: guanti, scarpe di sicurezza, casco con sottogola, l’imbracatura anticaduta, i cordini di trattenuta- idonei secondo la normativa vigente e in buono stato.

AGGIORNAMENTO

Attualmente la normativa in vigore prevede l’aggiornamento obbligatorio ogni 4 anni.

PREZZI

L’ammissione al corso è subordinata al ricevimento tramite mail segreteria@especomo.it oppure al numero di fax 031.525604, dell’attestazione di avvenuto pagamento della quota di:

– € 160+ IVA cad. (lavoratori di imprese iscritte alla Cassa Edile di Como) a titolo di rimborso spese
– € 450+ IVA cad. (lavoratori di imprese non iscritte alla Cassa Edile di Como)

Pagamento da effettuare tramite bonifico bancario intestato a:
Ente Scuola Professionale Provincia di Como
Via del Lavoro 21, 22100 Como
IBAN IT71 J052 1610 9000 0000 0007 369
Credito Valtellinese agenzia di Como

N.B.: per coloro che a seguito della convocazione non si presentano al corso è previsto l’addebito del 50% della quota prevista come copertura dei costi organizzativi.

ISCRIVITI